Ryanair Lancia Il Suo Operativo Estivo Più Ampio Di Sempre Da Palermo

13 Apr 2021

Oltre 200 Voli Settimanali, 40 Rotte (6 Nuove)

Ryanair, la compagnia aerea numero 1 in Italia, ha lanciato oggi (13 aprile) il suo più grande programma estivo da Palermo, con oltre 200 voli settimanali verso 40 destinazioni, incluse 6 nuove rotte verso Alghero, Cagliari, Cuneo, Leopoli, Rimini & Siviglia.

Ryanair conferma il proprio impegno su Palermo e si aspetta che il suo operativo estivo ’21 contribuirà a stimolare il traffico aereo, mentre l’implementazione dei programmi di vaccinazione prosegue e l’Europa riaprirà in tempo per le vacanze estive.

La programmazione di Ryanair da Palermo per l’estate 2021 prevede:

  • 40 rotte in totale
  • 6  nuove rotte verso Alghero, Cagliari, Cuneo, Leopoli, Rimini e Siviglia*, tutte bisettimanali a partire da luglio (ad eccezione di Cagliari, da giugno)
  • Oltre 200 voli settimanali
  • Collegamenti con destinazioni turistiche come Malta, con mete ideali per un city break come Londra e Cracovia, nonché collegamenti domestici con Bologna e Milano Bergamo.

I consumatori italiani possono ora prenotare le loro vacanze estive a tariffe ancora più basse e con la possibilità di usufruire dell’offerta “Zero Supplemento Cambio Volo” nel caso in cui i loro piani dovessero subire modifiche. Per l’occasione, Ryanair ha lanciato un’offerta speciale con tariffe disponibili a partire da soli € 19.99 per i viaggi fino alla fine di ottobre 2021, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di giovedì 15 aprile sul sito Ryanair.com.

Il CEO di Ryanair, Eddie Wilson, ha dichiarato:

“Mentre i programmi di implementazione delle vaccinazioni continueranno nei prossimi mesi, il traffico aereo è destinato a crescere questa estate e siamo lieti di annunciare il più grande operativo estivo di sempre per Palermo con 200 voli settimanali e 40 rotte in totale, inclusi 6 nuovi collegamenti per Alghero, Cagliari, Cuneo, Leopoli, Rimini & Siviglia.

I clienti Ryanair possono ora prenotare la loro meritata pausa estiva con la certezza che se i loro piani dovessero cambiare, possono spostare le date di viaggio due volte senza pagare il supplemento di cambio volo fino alla fine di ottobre 2021, e pagando solo l’eventuale differenza di prezzo tra il volo originale ed il nuovo volo.

Per l’occasione, abbiamo lanciato un’offerta speciale con tariffe a partire da soli € 19.99 per viaggi fino alla fine di ottobre 2021. I voli devono essere prenotati entro la mezzanotte di giovedì 15 aprile. Poiché queste incredibili offerte andranno a ruba rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi al sito www.ryanair.com per non perdere l’occasione”

Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, ha dichiarato:

“La realtà palermitana, dopo un lungo periodo di sospensione per le criticità legate alla pandemia, ha in questi mesi posto in essere azioni e contatti che trovano nella scelta di Ryanair un contributo significativo al ruolo strategico dell’aeroporto di Palermo e dalla società di gestione Gesap. La presenza dei vertici della compagnia irlandese è conferma di tale ruolo strategico. Dobbiamo essere e siamo pronti per il ritorno con incrementi significativi alla attrattività turistica e internazionale”

Giovanni Scalia, amministratore delegato Gesap, ha dichiarato:

“L’importante partnership pluriennale tra Gesap e Ryanair è sintetizzata in questa consistente offerta con un numero sempre crescente di voli per la stagione estiva, che entrerà nel vivo nei prossimi mesi. Dopo tanti sacrifici, grazie alla campagna di vaccinazione anti-covid e ai controlli, crediamo che la Sicilia sia una tra le mete più ricercate dal turismo interno e da quello internazionale, e ciò garantirà il rilancio graduale che ci porterà fuori dalla crisi. Nonostante le difficoltà create dalla pandemia, l’attività dello scalo aereo palermitano non ha visto sosta. In quest’ultimo anno, il Falcone Borsellino ha garantito un percorso di sicurezza per i passeggeri e ha proseguito nei suoi investimenti per costruire l’aeroporto del futuro, con più servizi, innovazione e attenzione all’ambiente”.